Cerca
  • cmclepini

A Priverno qualcosa bolle in pentola

di Alessio Capponi

Quante volte abbiamo sentito dire o noi stessi abbiamo detto "qua non succede mai nulla!" oppure "Il territorio è abbandonato a sé stesso!" o ancora "In questo quartiere non avviene mai nulla di costruttivo!". Ebbene a lungo andare si crea una sorta di pregiudizio che nei nostri territori sia tutto fermo e questa stagnazione si trasforma in una fake news che non ci spinge a conoscere quello che realmente accade attorno a noi. La mancanza di informazione si trasforma in fake news perché non vi è la volontà di approfondire e cercare la verità.


Questa premessa ci serve oggi per lanciare una lotta contro questa povertà di pensiero e contro la fake news che si mostra sotto le mentite spoglie di disinformazione. Un esempio? Andiamo a conoscere il progetto EuRiCa finanziato dalla Comunità Europea grazie al programma Erasmus+!

Il programma Erasmus + prevede il finanziamento di progetti strategici transanzionali che offrono l’opportunità a organizzazioni di diversi paesi europei di lavorare insieme per un periodo che può andare da 12 a 36 mesi. Il Progetto EuRiCa è stato presentato proprio per questo tipo di azione che propone una cooperazione tra organizzazioni di paesi europei per l'innovazione e lo scambio di buone pratiche. In questo caso il progetto ha una durata di 24 mesi e vede un partenariato composto da sette organizzazioni e 5 diverse nazioni partecipanti.

Il progetto è stato presentato dalla Burgaski Svoboden Universitet (Bulgaria) che coordina il partenariato, il quale è composto dalla seguenti organizzazioni:

Kulturverein Blaues Fenster (Austria)

Universidade Portucalense Infante D Henrique-Cooperativa De Ensino Superior CRL (Portogallo)

Latvijas Etnografiskais Brivdabas Muzejs (Lettonia)

Municipio de Lousada (Portogallo)

Regional Historical Museum Burgas (Bulgaria)

Speha Fresia Soc. Coop. (Italia)


ll Progetto EuRiCa si impegna a contribuire e favorire la conservazione della cucina rituale, dei suoi tratti etnoculturali, nonché del folklore e delle tradizioni ad essa connesse attraverso lo sviluppo di una metodologia per la digitalizzazione e la creazione di rappresentazioni digitali di ricette rituali che devono essere integrate nello spazio culturale virtuale dell’Europa e quindi essere accessibili a livello globale.


EuRiCa elaborerà un programma di formazione aperto e innovativo, materiali educativi e strumenti elettronici per un insegnamento meno dispendioso in termini di tempo ed economico su come la cucina rituale possa essere presentata, promossa e preservata in una prospettiva globale e di lungo termine. Inoltre, elaborerà una guida pratica su come implementare i metodi sviluppati e come utilizzare le procedure definite e le abilità acquisite in altri settori al fine di promuovere la conservazione e lo sviluppo della diversità culturale e la creazione di un’identità europea “comune”.

#cucinarituale #eurica #folklore #tradizioni #priverno


 

Il sostegno della Commissione europea alla produzione di questa pubblicazione non costituisce un'approvazione del contenuto, che riflette esclusivamente il punto di vista degli autori, e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per l'uso che può essere fatto delle informazioni ivi contenute.

134 visualizzazioni0 commenti